Google+ Followers

sabato 26 ottobre 2013

“Non c’è una medicina detta ‘ufficiale’ e una medicina di secondo grado, detta ‘alternativa’ o ‘integrativa’, ma una sola medicina, quella che guarisce!” LUC MONTAGNIER, Premio Nobel per la Medicina

 Un manuale facile da usare, da consultare al momento del bisogno, una porta d’ingresso
per il paziente e per il medico, affinché possano comprendere con maggiori
strumenti, correlati tra loro, il meraviglioso universo nel quale e attraverso il quale
raggiungere la totale conoscenza di sé, dell’altro e del mondo. La guida si divide
in tre parti. Nella prima si affronta il concetto di malattia, di recupero della vera
anima della medicina, intesa nel suo senso più ampio, scrutando in breve la storia
dell’omeopatia e della sua farmacopea; la malattia nella visione omeopatica secondo
Paschero e la storia del pensiero costituzionalista, l’esame e la comparazione
di alcuni sintomi tra i diversi rimedi e il loro uso nelle principali sindromi cliniche; lo
studio dei punti di Weihe, caro alla scuola del Duprat.
Nella seconda parte vengono descritti tutti i maggiori rimedi omeopatici appartenenti
al regno minerale, vegetale, animale e al gruppo dei nosodi, non solo nella
chiave di lettura del simillimum, ma anche nella visione analogica propria dell’Antroposofia.
Importantissimi infine, nella terza parte del volume, i consigli terapeutici divisi per

sintomi e per patologie .

sabato 9 febbraio 2013

l II Congresso internazionale di Medicina Integrata dal titolo "Il Nuovo Corpo e la Mente" che si terrà a Bologna il 22 e 23 Marzo 2013 presso l'Auditorium del CNR, si pone come obiettivo l'integrazione in campo medico di tutte quelle figure professionali che hanno come interesse lo studio, la diffusione didattica e la ricerca nelle discipline mediche dell'omeopatia, dell'agopuntura, della psicoterapia e della ricerca nell'ambito geriatrico-gerontologico e della medicina anti-aging.
Per tale obiettivo si avvale delle figure più prestigiose in suddetti campi scientifici e vuole essere punto di partenza di un cammino che medici, specialisti o non, di varia esperienza professionale nella pratica convenzionale e nelle medicine complementari, vogliono attuare insieme per creare una rete d'integrazione comune e reale per il bene e il bisogno dei pazienti che costantemente si rivolgono a loro nell'incessante richiesta di aiuto.
Il paziente con disturbi del "corpo e della mente", disturbi di chiara natura psicosomatica, con rilievi sia psicologici, come l'assistenza al paziente oncologico, che psichiatrici, come i disturbi da ipercinesi infantile o ADHD, che si rivolge alle medicine non convenzionali lo fa particolarmente per gestire soprattutto tutto quel corteo sintomatologico di sintomi "minori" o per alleggerire i disturbi che i vari protocolli terapeutici determinano: le terapie più usate in Italia e all'estero vanno dall'omeopatia all'antroposofia, dall'agopuntura all'auricoloterapia.
I relatori di questo convegno ci dimostrano, oltre le valide teorie di sostegno in ambito omeopatico in pediatria, in campo PNEI, o sulle problematiche dello studio dei sogni o sulle ultime ricerche nella medicina anti aging, che i modelli di network di integrazione medica possono esistere come avviene in molte realtà ospedaliere e ambulatoriali disseminate lungo la nostra penisola.

Le Letture Magistrali di importanti esperti internazionali aiuteranno a comprendere come integrare maggiormente il sapere medico scientifico. 
II Congresso Internazionale di Medicina Integrata a Bologna il 22 e 23 Marzo 2013 presso il CNR

Lezioni magistrali di :
Manuel Redon Blanch
Frederik Schroyens
Alexander Popp
organizzato da Research Institute of Clinical Homeopathy, Acupuncture, Psychotherapy and Anti Aging Medicine



http://www.gecoeventi.it/congressomedint2013/file/Programma_Congresso_MEDINT-2013.pdf